sabato 10 aprile 2010

Lontano....

Lontano, di mente e di cuore
tra spazi invisibili ed anfratti della mente,
un'anima canta, vede e osserva
misere follie dell'umanità
e un meschino ribrezzo si ripercuote nelle nostre membra...
Lontano è il giorno che non c'è
di un alba passata e di un tramonto che non verrà
steso sotto il muro di un cocente sole estivo.
Eppure gelidi venti spirano intorno a noi,
e di neve si riempe il cor,
lasciando lontano da noi qualsiasi speranza.

Nessun commento:

Posta un commento