sabato 9 gennaio 2010

La mia pubblicazione


Stabilire un rapporto storico corretto su cosa sia successo in Italia dopo il terremoto giudiziario di Mani Pulite può rappresentare un impresa assai difficoltosa soprattutto in seguito a una penuria di informazioni e notizie riscontrate in seguito al biennio di indagini svolte dalla Procura di Milano.
L’opera in questione (Tangentopoli: i segreti di una rivoluzione moderna) si pone l’obbiettivo, attraverso un linguaggio semplice e comprensibile a tutti, di riprendere i quattordici anni di storia che seguono dopo il periodo di Mani Pulite e riproporli all’attenzione di tutti coloro che fossero interessati a saperne di più sull’argomento.
Il periodo storico 1994-2008 appare come un periodo fecondo di notizie, spesso non sponsorizzate adeguatamente dalla stampa nazionale e da certa pubblicistica, che dimostrano come il fenomeno della corruzione e delle tangenti nel nostro paese non si sia estinto dopo il biennio di indagini svolte dalla Procura di Milano e da tante altre procure italiane.
Il libro, per facilitare una maggiore comprensione del fenomeno da parte del lettore, analizza il percorso storico delle tangenti e della corruzione nel nostro Paese fin dalla fine della Guerra Fredda, fino al crollo del blocco sovietico e del muro di Berlino, i quali determinarono il necessario svecchiamento delle istituzioni italiane.
Il periodo del trapasso dalla prima alla seconda Repubblica e i successivi anni fino al recente 2008 sono caratterizzati da un abbondante cronaca giudiziaria, storica che descrive i fatti capillarmente come se si stesse sfogliando un quotidiano dell’epoca, facendo attenzione a esaminare i fatti con profondo distacco e imparzialità ideologica e politica.
Non resta che augurare una buona lettura a tutti gli interessati a questo fenomeno storico che ancora ci vede coinvolti, rimandando al sito della casa editrice: http://www.liberiter.it/
Fonte immagine: http://www.liberiter.it/

Nessun commento:

Posta un commento